martedì 3 febbraio 2015

Maschera capelli all'aloe vera di Omia Laboratoires

Ciao belle!!!
Quest'oggi vorrei parlarbi di un prodotto che ho adorato per mesi e mesi: la maschera per capelli all'aloe vera della Omia Laboratoires. 


Cosa è.
È una maschera per capelli secchi e crespi, leggera e riparatrice.
Ecco cosa riporta il sito internet del produttore: "Questa maschera è un condizionante per capelli a risciacquo la cui formula è a base di aloe barbadensis miller proveniente da coltivazione biologica certificata. Contiene inoltre olio di avocado e olio di riso, naturali. È l'unico prodotto non certificato di questa gamma di prodotti a base di aloe vera, pur essendo formulato prevalentemente con ingredienti di origine naturale, questa scelta è stata fatta per garantire le migliori prestazioni condizionanti sui capelli. Il prodotto contiene 0% di parabeni (paraben free), PEG, Siliconi, glicole propilenico, coloranti sintetici".


In effetti, anche rispetto alle altre maschere per capelli della stessa azienda, questa è l'unica NON certificata ICEA, perché non completamente verde.
Infatti, all'interno dell'inci troviamo due ingredienti a pallino rosso: 
- il polyquaternium 6, un filmante di sintesi
- il cetrimonium chloride, un condizionante molto inquinante per l'ambiente acquatico, ma non dannoso sulla nostra cute.
Chi, però, ha capelli ricci, crespi e ribelli come i miei, sa che ci vogliono le maniere forti per riuscire a domare una chioma selvaggia e, a volte, è necessario un ingrediente meno ecocompatibile, ma che aiuti davvero (preferisco usare 30 gr di un prodotto simile, piuttosto che 1 litro di uno ecobio... alla fine, il potere inquinante è lo stesso).


Personalmente, preferisco usare una piccola noce di questa maschera che un chilo di balsamo più leggero. 

Come si presenta.
La maschera è venduta in un barattolo di plastica bianco da 250 ml, con tappo a vite e sifter di protezione.
Il packaging è semplice e chiaro, e il colore predominante è il verde, che richiama la pianta dell'aloe e dà l'idea di delicatezza e pulizia.



La maschera è di colore bianco, quasi avorio, ha una consistenza cremosa, ma che ricorda vagamente una gelatina.


Ha un profumo delicato abbastanza piacevole e poco persistente (sui capelli, ovviamente!).

Come si usa.
Essendo una maschera per capelli, può essere usata pre o post shampoo, ma credo che dia il meglio di sé proprio come balsamo (questo, però, può variare a seconda del tipo di capelli).
Ne basta davvero pochissima e, in pochi minuti, permette di districare i capelli.
La consistenza di cui parlavo prima, infatti, è utile per dosare bene il prodotto, senza eccessi né sprechi.


Si risciacqua molto facilmente, senza dover insistere a lungo.

Esperienza personale.
Adoro davvero questa maschera. Ho smesso di comprarla perché ora spignatto da sola i miei balsami, ma ancora nessuna delle mie ricette ha eguagliato questo prodotto!
Districa perfettamente anche i ricci più secchi, toglie i nodi, lascia i capelli morbidi e setosi, senza l'antiestetico effetto crespo.
Ovviamente, come accennavo all'inizio, è bene fare una scelta: questo prodotto, infatti, non è ecobio, ma sfido chiunque abbia un capello ribelle ed indomabile ad usare un semplice balsamo con esterquat!!!
Per il momento è tutto... 
Se avete provato altre maschere di questa marca, vorrei sapere le vostre impressioni!!!
A presto care!
Kiss kiss

3 commenti:

  1. Ciao
    Anche io mi sono spostata ma nel Veneto. Qui i miei capelli ricci soffrono per l'umidità!
    Grazie per i tuoi preziosi consigli!
    Anna

    RispondiElimina
  2. Ciao! Io la uso ogni volta e devo dire che fa effetto! Ora avrei intenzione di provarne un altra sempre della stessa linea! :)

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ottima anche quella alla macadamia! Fammi sapere se ti piacerà

    RispondiElimina